Timidezza con le persone: Come superarla

Superare la timidezza con le persone è fondamentale: hai mai pensato a quante occasioni hai perso e continuerai a perdere nella tua vita? Io ti capisco benissimo e so che ogni volta perdere un’occasione, anche importante, a causa della tua timidezza è come una coltellata al cuore.

Ti voglio confessare comunque una cosa devi tenere bene a mente e non dimenticare mai: tu con la tua timidezza sei speciale.

Ebbene sì, anche se non ne hai la consapevolezza, hai il dono di avere una grande sensibilità ed empatia che possono veramente fare un gran bene alle persone.

Timidezza con le persone
Timidezza con le persone

 

Giustamente ti starai chiedendo ”e tu Ivan chi sei per parlare? Sai veramente cosa si prova ad essere timidi ed insicuri?” Sì amico mio, credo proprio di saperlo, provo a fare alcuni esempi:

 

 

  • Sei ad una festa dove tutti si divertono, tu invece sei in disparte con il bicchiere in mano e attendi ”il miracolo” che qualcuno ti venga a parlare?
  • In mezzo ad un gruppo di persone sei taciturno e spesso ti senti dire questa odiosissima frase (mi è capitato spesso): ” ehi tu… non parli mai ? “
  • Quando ricevi un complimento diventi rosso come il vestito di babbo natale?

 

Anche per quanto riguarda la persona che ti piace e vorresti conoscere qualcosina la so:

 

  • Ti sei sempre domandato “Ma cosa caspita le dico?”. Magari ne hai conosciuta più di una che ti piaceva ma non sapevi mai cosa dire
  • Forse dicevi a te stesso “sono timido” e pensavi che sarebbe stato tutto più facile con una gran super sicurezza?
  • O vogliamo parlare di quando hai cercato di apparire più sicuro ma in realtà eri solo più fastidioso ed arrogante”?

 

Come faccio a sapere tutto questo? Semplice, ero anche io un ragazzo timido ed insicuro con le persone

Capisco tutto questo e ci sono passato, fino a qualche anno fa fa non sapevo cosa significasse essere calmi e sicuri . Era come avere due voci in testa, una che dice:

” Vaii, spacca tutto! Fai vedere chi sei “

e l’altra che risponde:

E se poi va male? E ti giudicano ? E ti rifiutano ? “

Ovviamente se sei timido vince sempre la seconda frase, e puntualmente, dopo arriva la terza:

” Perché non ho fatto/detto questa cosa? Come faccio ad essere più sicuro? “

E la storia si ripete, si ripete e si ripete ogni volta. Senti una sensazione grande disagio e dentro di te risuona solo una semplice domanda:

” Ma perché proprio a me ? ”

Se stai leggendo questo articolo probabilmente hai già avuto questa sensazione e vuoi sapere come avere un’ autostima potente per migliorare completamente la tua vita ed essere finalmente felice.

Su questo blog troverai informazioni pratiche che ti permetteranno di superare la timidezza con le persone incrementando il tuo benessere psico – fisico. Quindi tra poco scoprirai perché sei timido e come uscirne in modo pratico e duraturo.

 

”Conosci persone che riescono a mantenere calma e sicurezza in ogni situazione, anche se prima erano timidi ed insicuri?”

Hanno un segreto: la comprensione e la consapevolezza di un percorso preciso fatto di azioni specifiche che portano ad aumentare la tua autostima ottenendo di conseguenza risultati concreti in ogni area della tua vita.

Clicca qui sotto per scoprirlo

 

 

Timidezza con le persone: perché sei un ragazzo timido

Quando ho deciso di superare la mia timidezza una volta per tutte e crearmi finalmente una vita degna di essere vissuta ho letto veramente tantissimi libri e provato molte nuove esperienze.

E sono giunto ad una semplice risposta:

L’insicurezza è creata dalla percezione che abbiamo delle tue esperienze passate.

Il cervello è come un computer, si nutre di informazioni e immagazzina tutto nel nostro inconscio. Anche se non ci ricordiamo di alcune specifiche esperienze a livello conscio, a livello inconscio quando si vive una situazione che per noi è considerata come un pericolo scatta l’allarme.

La mente impara in due modi: emozione e ripetizione.

Quindi timidi non si nasce ma si diventa ed in tutto questo la tua infanzia ha giocato un ruolo fondamentale: un determinato evento “shock”  o la ripetizione di pensieri e abitudini sbagliate, possono portare delle conseguenze non indifferenti.

Un bambino costantemente vittima di rimproveri, ad esempio, crescerà con la paura di sbagliare e spesso farà fatica a prendere decisioni. Anche la versione contraria non è buona: un bambino con genitori appiccicosi si troverà lo stesso in difficoltà in quanto ha acquisito un programma mentale che dice ” hai tutto servito, la vita è semplice e non serve far fatica”, in questo modo non sarà in grado di affrontare la vita.

Ora ho preso i genitori come esempio generico, ma possiamo anche parlare di insegnanti severi, bullismo o tante altre cose. A volte può essere anche una piccola innocua situazione di cui non si sospetterebbe mai a creare un’emozione negativa.

Quindi… come superare l’insicurezza ? Ecco i due metodi:

 

1. Timidezza con le persone: lavora sulle tue emozioni

Spesso vedo diversi siti che trattano la timidezza e l’autostima fornire tecniche pre-confezionate alla persona in difficoltà e dire: BUTTATI! Tranquillo… con la pratica migliorerai, sforzati di parlare con la gente.

Amico mio te lo dico con il cuore in mano: è un informazione sbagliatissima che il più delle volte porta più disagi che benefici!

Ora immagina una persona molto timida, ce l’hai in mente? Bene

Ora questa persona si sforza di interagire con la gente tramite i suoi vecchi schemi emotivi (paure, credenze limitanti, ecc…) magari ottiene una brutta reazione e perde ancora di più la voglia di socializzare o la volta successiva tenta di socializzare ancora più impaurito.

Io ci sono passato, per diversi anni ho tentato di uscire dal guscio ”sforzandomi”, facendo azioni che non avevo mai fatto. Essendo molto emotivo alla prima reazione ”non buona” mi demoralizzavo. Poi ho capito, hai presente questa frase?

Se vuoi stare bene con gli altri devi prima stare bene con te stesso

Nulla di più vero!

Mi sono così rimesso a studiare e cercare pratiche che calmassero la mia mente e mi facessero superare la timidezza con le emozioni.

Con attività come la meditazione e lo yoga per esempio, puoi lavorare sul tuo inconscio e cambiare le tue emozioni. L’importante è essere costanti ed i risultati non tarderanno ad arrivare.

In particolar modo la meditazione attiva lo ” stato alfa ” della tua mente creando un collegamento tra conscio ed inconscio e lavorando sulla tua emotività, con la pratica costante sarai più calmo e sereno: situazioni o cose che prima ti davano fastidio non saranno più un problema.

A queste discipline va ovviamente affiancata l’azione e la pratica concreta: quando andrai a socializzare ed interagire però, grazie al lavoro su te stesso ci andrai in modo totalmente differente.

2. Timidezza con le persone: fai azioni pratiche

Superare la timidezza con la pratica è il preferito dei vari mental coach e sostenitori della PNL o comunque persone di base più razionali: praticamente per vincere l’insicurezza bisogna fare delle specifiche azioni pratiche che poi ti portano a desensibilizzarti.

Nel caso della timidezza si potrebbe tradurre in: sforzati piano piano di interagire con le persone, apri il tuo linguaggio corporeo, migliora la voce, vai in palestra, vestiti meglio, fai teatro… ecc… ecc…

Funzionano queste cose? Certo! A meraviglia!

Tuttavia se hai molti pensieri limitanti o sbagliati continuerai a portarti tutto dietro perché questi metodi sopra elencati non agiscono abbastanza in profondità dentro di te.

Ti riassumo ciò che ti ho detto sopra con una frase:

Se vuoi raggiungere cose che non hai mai raggiunto devi diventare una persona che non sei mai stato

 

Timidezza con le persone: unire le due cose

Non si può stare tutto il giorno a meditare senza agire, ma non si può neanche sempre agire senza prenderci un attimo per meditare.

Quindi invito i razionali a scavare di più dentro di loro ed i spirituali ad agire di più. Bisogna trovare un equilibro perché le due cose vanno di pari passo: proprio per questo ho creato il metodo G.E.P: Gestione Emotiva Pratica.

Io ti consiglio di dedicare mezz’ora della tua giornata ( meglio mattina o sera ), a guardare dentro di te per scoprire chi sei e lavorare sui tuoi pensieri: in questo caso la meditazione è ottima e te la consiglio caldamente!

Quando uscirai all’esterno e agirai con azioni pratiche (mi dispiace, devi farlo non esiste ancora la formula magica 🙂 ) avrai una consapevolezza differente e vedrai che le persone saranno molto più disposte ad interagire con te.

Garantisco! E ci metto la faccia, quindi ricapitoliamo:

 

  • Siamo insicuri a causa della percezione delle nostre esperienze passate
  • Bisogna trovare un equilibro tra emozioni e pratica.

 

Fammi sapere nei commenti la tua opinione: sono sempre felice di sentire diversi pareri ed instaurare il dialogo con i lettori, se l’articolo ti è piaciuto condividilo 🙂

 

”Conosci persone che riescono a mantenere calma e sicurezza in ogni situazione, anche se prima erano timidi ed insicuri?”

Hanno un segreto: la comprensione e la consapevolezza di un percorso preciso fatto di azioni specifiche che portano ad aumentare la tua autostima ottenendo di conseguenza risultati concreti in ogni area della tua vita.

Clicca qui sotto per scoprirlo

 

Tira fuori l’eroe che c’è in te!

 

Ivan Cetina

Fondatore di Ragazzo Timido

Facebook Comments

Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Accedi GRATIS al metodo ''7 PASSI''!

Scrivi la tua email nello spazio qui sotto, spunta l'accettazione della privacy e premi il pulsante 'Sì, voglio potenziare completamente le mie relazioni!'

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro!

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco