Depressione: sintomi, cause e conseguenze

La depressione è una cosa veramente tosta con la quale non vale la pena scherzare, io personalmente l’ho sempre presa sottogamba, non credevo fosse un reale problema finché non ho conosciuto una persona che ne soffriva sul serio.

depressione
depressione

La persona in questione era sempre e costantemente distesa sul letto, spossata e priva di energia.

Qualsiasi cosa io dicessi o proponessi di fare non era di suo gradimento, preferiva stare in silenzio e passare le giornate a fissare il soffitto.

A quell’epoca non ne sapevo nulla, quindi curioso come sono, ho iniziato a documentarmi in maniera approfondita:

 

La depressione è un disturbo dell’ umore: Le persone che ne soffrono vivono in una condizione di costante malumore e con pensieri negativi e pessimisti circa sé stessi e il proprio futuro.

Spesso la depressione nasce da una reazione sbagliata ad un determinato evento (ricordi quando ti dicevo che una reazione giusta o una sbagliata può cambiarti la vita 😉 ?) può essere la perdita di un lavoro, la rottura di una relazione importante o la perdita di una persona cara.

Le statistiche dicono che nel mondo 340 milioni di persone soffrano di depressione (in aumento, questo significa che la tecnologia ed il progresso hanno i suoi pro ed i suoi contro) con prevalenza donne in fascia d’età dai 30 ai 49.

”Conosci persone che riescono a mantenere calma e sicurezza in ogni situazione, anche se prima erano timidi ed insicuri?”

Hanno un segreto: la comprensione e la consapevolezza di un percorso preciso fatto di azioni specifiche che portano ad aumentare la propria autostima migliorando di conseguenza salute, relazioni e vita lavorativa.

Clicca qui sotto

1. Depressione: sintomi

Come ho fatto l’esempio della persona che ho conosciuto qualche anno fa il depresso non riesce a fare nulla, anche il semplice alzarsi dal letto diventa una grandissima sfida da affrontare per lui.

Personalmente non ho mai sofferto di depressione (insicurezza e timidezza sì, ma depressione fortunatamente mai!) avendo però convissuto con una persona che ne soffriva ho visto ed anche capito qualcosa.

Altri sintomi che si possono notare in una persona che soffre di depressione oltre la perdita di energie ed il senso di fatica sono la difficoltà di concentrazione, agitazione, perdita o aumento del peso e disturbi nel sonno.

Le emozioni sperimentate non sono certamente piacevoli infatti parliamo di tristezza, angoscia, disperazione, insoddisfazione, impotenza, perdita di speranza e senso di vuoto.

In questo modo il sistema neuronale del cervello, caratterizzato da pensieri catastrofici, fa fatica a risolvere i problemi continuando all’infinito a rimuginarci sopra.

2. Depressione: cause

Le cause della depressione possono essere molteplici ma le ricerche dimostrano due fattori principali come rischio di depressione:

  1. Fattore biologico: alcune persone nascono più predisposte di altre verso la depressione
  2. Fattore psicologico: alcuni comportamenti appresi nel corso della propria vita possono portare ad una maggiore predisposizione alla depressione, soprattutto l’infanzia e come veniamo trattati dai nostri genitori è un fattore fondamentale

3. Depressione: conseguenze

Le conseguenze della depressione possono riportare importanti ripercussioni sulla vita di tutti i giorni, i risultati ottenuti dalla persona nella propria vita saranno molto minori in quanto avrà problemi di concentrazione e memoria.

Sarà molto difficile per questa persona chiedere aiuto perché sarà portata al ritiro sociale ed al danneggiamento delle relazioni. Il rapporto con se stessi ed il proprio corpo sarà molto negativo.

 

4. Depressione: conclusione 

Come ho già detto sopra non sono un esperto in materia in quanto non ho mai (fortunatamente) provato questa esperienza quindi questo articolo è puramente informativo.

Se soffri di bassa autostima o normale timidezza posso sicuramente aiutarti: scarica i miei video gratuiti nel link che metterò qua sotto o leggi gli altri articoli del mio blog.

Se invece soffri di depressione NON posso aiutarti: in questo caso ti consiglio di rivolgerti ad un esperto, puoi partire dal sito del mio amico Michele Bagnoli www.michelebagnoli.it  che tratta nello specifico questa tematica.

Se comunque l’articolo ti è piaciuto condividilo e fammi sapere nei commenti la tua opinione.

 

”Conosci persone che riescono a mantenere calma e sicurezza in ogni situazione, anche se prima erano timidi ed insicuri?”

Hanno un segreto: la comprensione e la consapevolezza di un percorso preciso fatto di azioni specifiche che portano ad aumentare la propria autostima migliorando di conseguenza salute, relazioni e vita lavorativa.

Clicca qui sotto

 

Tira fuori l’eroe che c’è in te!

Ivan Cetina

Fondatore di Ragazzo Timido

 

Facebook Comments

Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Vuoi risvegliare l'eroe che c'è in te?

Scrivi la tua email nello spazio qui sotto, spunta l'accettazione della privacy e premi il pulsante 'Sì, me lo merito!'

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro!

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco